Caricando...

ATTENZIONE! Questo sito è in manutenzione, i dati ed i prezzi non sono da considerarsi validi.

CI SIAMO TRASFERITI! 

VIENI A TROVARCI SUL NUOVO PORTALE

 

 

    

Calzature di sicurezza

La linea di calzature di sicurezza ha conquistato nel corso degli anni la fiducia e la preferenza dei professionisti più esigenti.
Il successo del prodotto ha generato la costante evoluzione e l’ampliamento della gamma di offerta.



NORMATIVE DI SICUREZZA
COME OTTIMIZZARE LA SCELTA DELLE CALZATURE DI SICUREZZA
Assicuratevi che la calzatura corrisponda alla categoria di protezione richiesta, in funzione del tipo e luogo di lavoro.
Di seguito riportiamo le norme Europee di riferimento con le eventuali caratteristiche supplementari.

NORME EUROPEE EN
EN ISO 20344: Metodologia di prova e requisiti generali.
EN ISO 20345: Calzature di sicurezza con puntale resistente a 200 Joule.
EN ISO 20346: Calzature di protezione con puntale resistente a 100 Joule.
EN ISO 20347: Calzature da lavoro, non prevista la presenza di puntale.
EN ISO 20345: Le calzature che rientrano in questa norma sono contraddistinte dalla lettera "S" (safety = sicurezza) . Per individuare la categoria di protezione la lettera "S" è seguita da lettere e/o numeri.

SB Requisiti minimi:
Puntale con resistenza di 200 Joule.
Tomaia in pelle crosta o similare.
Altezza minima della tomaia.

S1 Caratteristiche SB integrate da:
Antistaticità (A).
Assorbimento d'energia nella zona del tallone (E).
Calzatura chiusa posteriormente. (Anche calzatura bassa)
Antiscivolo UNI EN ISO 20345:2004/A1:2007. Metodo secondo la
norma EN13287:2004

S2 Caratteristiche S1 integrate da:
Impermeabilità della tomaia, resistenza all'acqua per minimo di 1h (WRU).

S3 Caratteristiche S2 integrate da:
Lamina od inserto antiperforazione (P).
Suola scolpita o tassellata.

S4 Caratteristiche S1 integrate da:
Resistenza agli idrocarburi (ORO).

S5 Caratteristiche S4 integarte da:
Lamina od inserto antiperforazione (P).
Suola scolpita o tassellata.

EN ISO 20346: Sono calzature sostanzialmente uguali a quelle di sicurezza, ma avendo il puntale con una resistenza di 100 Joule hanno una marcatura con la lettera "P" (Protective = protezione) e quindi sono riconosciute come Calzature di protezione. Vengono utilizzate ove è sufficiente una protezione di soli 100 Joule.

EN ISO 20347: Sono calzature senza il puntale di protezione, la marcatura avviene con la lettera "O" (Occupational = professionale), quindi sono considerate calzature professionali.

 

Per facilitare l’identificazione delle caratteristiche tecniche delle calzature che più si addicono alle vostre esigenze vi consigliamo di prendere visione delle icone di seguito rappresentate.


Lamina o inserto antiperforazione.


Puntale in acciaio, in alluminio o in plastica.

 

Scarpa antistatica.

 

Assorbimento di energia nella zona del tallone.

 

Suola resistente ad olii, idrocarburi e solventi.

 

Suola antiscivolo.

 

Resistenza alle flessioni ripetute > 60.000 .

 

Suola resistente al calore per contatto ( 300 °C/min ).

 

Calzatura con ampia calzata per garantire maggiore comfort.

 

Calzatura amagnetica.

 

Calzatura sviluppata per assicurare la costante dissipazione delle cariche elettrostatiche dal corpo al suolo.

 

Calzatura sviluppata per garantire l'isolamento dal freddo (CI).

 

Vedi gli articoli presenti in negozio